Rhêmes-Saint-Georges

Via a studio Gb su stambecchi e marmotte

Nell'ambito di una convenzione siglata con il Parco Nazionale del Gran Paradiso, finalizzata ad attività di ricerca su stambecco e marmotta, l'Università di Chester (Gran Bretagna) ha scelto la Valsavarenche come area di studio. Studenti e ricercatori saranno impegnati nell'area di Levionaz per lo stambecco e di Orvieille per la marmotta, già sede di programmi di ricerca a lungo termine sulle due specie. "Agli studenti inglesi verrà data la possibilità di fare ricerca in un vero e proprio laboratorio a cielo aperto - spiega Bruno Bassano, responsabile del servizio monitoraggio e biodiversità del Parco - e, nonostante le difficoltà delle ricerche sul campo, studiare il comportamento delle specie in condizioni naturali è particolarmente importante perché permette ai ricercatori di raccogliere dati su popolazioni sottoposte alle pressioni naturali dell'ambiente e studiare come la selezione naturale agisce sulle caratteristiche della specie".

ARTICOLI CORRELATI

Altre notizie